4 azioni europee da comprare e una da lasciar perdere (per ora)

Giocare in borsa - immagine articolo

Le borse europee tornano a respirare dopo l'ultimo terremoto Trump. I nuovi rating degli analisti.

Danone SA (EPA: BN)

Gli esperti di Kepler Cheuvreux hanno ribadito oggi la loro raccomandazione d'acquisto sul titolo Danone, alzando il prezzo obiettivo sul titolo da 73 a 78 euro. La decisione del broker arriva dopo l'Investor Day del gruppo alimentare francese svoltosi ieri a Evian. L'analista di Kepler che redige la nota, Jon Cox, ha alzato in media del 5% le stime di utile per azione da qui al 2020, dichiarando di considerare un obiettivo ambizioso e una sorpresa molto positiva l'annuncio su un raggiungimento del target di margini operativi di almeno il 16 % entro quella data. Il management della società ha dichiarato di potere arrivare al risultato grazie soprattutto alle sinergie generate dall'acquisizione dell'azienda americana di prodotti biologici WhiteWave, nonché a un programma di riduzione dei costi da 1 miliardo di euro. Oggi alle 14 sulla piazza azionaria francese il titolo sovraperforma il CAC40 con un rialzo del 1,93% a 66,07 euro.

Deutsche Telekom AG (ETR: DTE)

Una promozione a "Buy" da "Neutral" riceve invece la compagnia telefonica tedesca Deutsche Telekom, oggi inserita nella "Conviction Buy List" della banca d'affari americana Goldman Sachs. L'analista Andrew Lee ha alzato il prezzo obiettivo sull'azione da 18 a 21,80 euro, segnalando tra i fattori bullish per il gruppo di Bonn una crescita media superiore alla concorrenza, una valutazione del titolo più attraente rispetto alla media del settore, e inoltre uno spazio di manovra più ampio rispetto ai peer europei nel mercato delle fusioni e acquisizioni. Buon catalizzatore infine è anche per il broker il forte sviluppo della controllata americana T-Mobile. Alle 14 le azioni Deutsche Telekom passano di mano a 17,62 euro. 

Allianz SE (ETR: ALV)

Sempre sul Dax, RBC Capital ha oggi alzato da 190 a 195 euro il prezzo obiettivo  sulle azioni della compagnia tedesca Allianz SE da 190 a 195, a fronte di una conferma del rating "Overweight" ('sovrappesare in portafoglio'). L'autore della nuova analisi di RBC, Paul De'Ath, ha riflesso in un incremento delle stime di utile per azione il miglioramento della redditività del gruppo assicurativo nel ramo Vita e nel business del risparmio gestito. Le azioni Allianz transitano sul mercato oggi alle 14 a 170 euro.

 

Societe Generale SA (EPA: GLE) 

Dal canto loro i colleghi di Jefferies sono tornati a occuparsi della banca d'oltralpe Société Générale, ripetendo il consiglio di comprare l'azione (rating "Buy") con un target di prezzo ritoccato al rialzo da 60,60 a 61,60 euro. SocGen resta inoltre il titolo finanziario preferito dal broker in territorio francese, e secondo quanto scrive l'analista Maxence Le Gouvello Du Timat nel suo studio di oggi è credibile ritenere che l'istituto possa generare un utile netto medio dell'8,8% nel periodo 2016-2020. L'azione scambia al momento a 49,72 euro. 

Vodafone Group plc LON: VOD

Infine, un declassamento subisce l'operatore britannico Vodafone, sul quale Barclays ha stamane deciso di modificare il rating da "Overweight" a "Equal Weight" ('steso peso in portafoglio') a fronte di un mantenimento dell'attuale target price di 225 pence, poco superiore al prezzo corrente delle azioni (221,57 pence alle 14). La banca d'affari dichiara di considerare una notizia positiva il ritorno verso la crescita del gruppo, ma di ritenere che tutti i risultati finora raggiunti siano già stati prezzati dal mercato. 


Fonte: Trend-Online.com

Condividi questo articolo: