3 azioni per chi ha nervi più che saldi

Giocare in borsa - immagine articolo

Ogni investitore è fatto a modo suo e ad alcuni piace sentir scorrere l'adrenalina nel sangue.

 

Ogni investitore è fatto a modo suo e ad alcuni piace sentir scorrere l'adrenalina nel sangue. A loro è dedicato il reporto di The Motley Fool su 3 azioni per chi ha nervi d'acciaio. 

Celldex Therapeutics (NASDAQ: CLDX)

Kristine Harjes vota per Celldex Therapeutics. Dopo il fallimento della sperimentazione clinica sul suo farmaco contro il tumore al cervello, gli azionisti sono fuggiti in massa dalla società causando un crollo delle quotazioni del 90% da marzo 2015. Una fuga che però potrebbe essere stata troppo precipitosa e non aver tenuto conto degli altri promettenti farmaci candidati nella sua pipeline. Nello specifico si tratta di molecole già in fase due di sperimentazione per il trattamento del cancro al seno e del melanoma metastatico con risultati incoraggianti per l'approdo alla fase 3 e al nulla osta della FDA. In palio, in questo caso, vendite per oltre 1 miliardo di dollari. Da un punto di vista strettamente finanziario, le buone notizie per la casa farmaceutica arrivano dall'assenza di debito a lungo termine, dalla sicurezza di capitali per finanziare tutte le operazioni previste per il 2018 e da una partnership con aziende come Roche e Bristol-Myers Squibb

CoreCivic (NYSE: CXW)

Rich Duprey preferisce CoreCivic che ha registrato un valore triplicato nel giro di sei mesi aiutato dall'arrivo di Donald Trump alla Casa Bianca. Infatti la società si occupa della gestione di penitenziari e case di correzione ed è il primo operatore nazionale in tal senso. Se Obama con il Dipartimento di Giustizia stava lavorando per eliminare gradualmente l'uso di prigioni private, la politica di Trump e il suo giro di vite sull'immigrazione clandestina porterà necessariamente con sé la necessità di strutture in cui tutti coloro che sono stati catturati dovranno anche essere rinchiusi. A questo si aggiungano anche le dichiarazioni del ministro della giustizia Jeff Sessions secondo cui la tolleranza dimostrata verso crimini finora giudicati minori, come l'uso della marijuana, non sarà più ammessa. Stando alle cifre rese note dal Bureau of Prisons, la popolazione carceraria è superioredel 23% rispetto alla capacità massimastabilita, il che significa una cosa sola: nuove carceri in arrivo. E se qualcuno sta pensando che allora si pone il problema dei fondo per la loro costruzione, CoreCivic ha già la risposta pronta con sette strutture con oltre 8mila posti letto echesono attualmente inattivecome anche altre due di 440 posti letto. Tecnicamente l'azienda è strutturata allo stesso modo di un fondo di investimento immobiliare, e vanta anche un P/E ratio di 18 infinitamente al di sotto della media del settore REIT che è di 91, il tutto unito a un dividend yield del 5%.

Seaspan (NYSE: SSW) 

Brian Feroldi suggerisce Seaspan nonostante il settore dei trasporti marittimi negli ultimi anni abbia visto una delle peggiori crisi con l'ultima tegola, in ordnie di tempo rappresentata dal fallimento di Hanjin uno dei nomi più importanti a livello mondiale. No scenario che ha portato anche in questo caso alla fuga in massa dai nomi come Seaspan, nonostante le sue navi siano già state locate con contratti a lungo termine e, quindi, tecnicamente già al sicuro dalla tempesta. Ma la realtà è un'altra cosa perchèHanjin si è rivelato essere uno dei clienti di Seaspan, con inevitabile impatto anche sui conti finanziari e soprattutto sul dividendo. 


Fonte: Trend-Online.com

Condividi questo articolo: