Quotazione FTSE MIB - Grafico in tempo reale



Diversi fattori appesantiranno Piazza Affari: i titoli in e out

Diversi fattori appesantiranno Piazza Affari: i titoli in e out

Continuiamo a credere che Piazza Affari nel medio termine possa portarsi su livelli ben più bassi di quelli correnti: l'analisi e le indicazioni operative di Fabrizio Brasili. ... Leggi tutto

Ftse Mib: outlook medio-lungo termine

Ftse Mib: outlook medio-lungo termine

Come da ultimo commento del 20 settembre, avevamo come Programma Operativo primo minimo importante da storno verso metà novembre, ... Leggi tutto

Deutsche Telekom: posizioni corte sotto 15,80

Deutsche Telekom: posizioni corte sotto 15,80

Il 79% delle azioni che compongono lo STOXX 600 ha registrato un rialzo ieri. ... Leggi tutto

Diario di un trader: spunti e strategie per le prossime 24 ore

Diario di un trader: spunti e strategie per le prossime 24 ore

Rafforzamento in corso di seduta per le borse europee che ieri hanno chiuso con il segno più, per quanto frazionale. ... Leggi tutto

Mediaset in rally: Vivendi pronta a scendere nel capitale?

Mediaset in rally: Vivendi pronta a scendere nel capitale?

Il titolo ha conquistato il primo posto nel paniere del Ftse Mib, spinto in avanti dai rumors di stampa. ... Leggi tutto

Piazza Affari necessita di maggiore benzina per ripartire

Piazza Affari necessita di maggiore benzina per ripartire

Il Ftse Mib ha difeso nuovamente l'area dei 22.000 punti senza tuttavia registrare slanci significativi al rialzo. I market movers di domani. ... Leggi tutto

Borsa italiana sale nonostante i dividendi: Ftse Mib +0,44%

Borsa italiana sale nonostante i dividendi: Ftse Mib +0,44%

Borsa italiana sale nonostante i dividendi: Ftse Mib +0,44%. ... Leggi tutto

Caos in Germania ? e le Borse salgono

Caos in Germania ? e le Borse salgono

MPS rimbalza e torna a 4 euro. Bene anche Mediaset, Buzzi Unicem e tutta la galassia Agnelli. Sul fondo ancora Leonardo, giù anche Brembo. ... Leggi tutto

Navigare a vista: possibile recupero o nuovi cali? I titoli hot

Navigare a vista: possibile recupero o nuovi cali? I titoli hot

La tenuta del secondo supporto giornaliero lascia sperare in un rimbalzo del Ftse Mib che dovrà fare i conti però con diversi ostacoli. L'analisi e le strategie di Roberto Scudeletti. ... Leggi tutto

Piazza Affari sottotono per i dividendi: Ftse Mib +0,05%

Piazza Affari sottotono per i dividendi: Ftse Mib +0,05%

Piazza Affari sottotono per i dividendi: Ftse Mib +0,05%. ... Leggi tutto

Sopra il riferimento Borsa Italiana: FTSE MIB +0,14%

Sopra il riferimento Borsa Italiana: FTSE MIB +0,14%

Ancora performance positive per i maggiori indici azionari di Piazza Affari nel primo pomeriggio: FTSE MIB +0,14%, FTSE Italia All share +0,24%, FTSE Italia Mid Cap +0,85% e FTSE Italia Star +0,73 per cento. ... Leggi tutto

Un Toro che racconteremo ai nostri nipoti

Un Toro che racconteremo ai nostri nipoti

Ottava all'insegna del consolidamento, dominata da fisiologiche prese di beneficio. ... Leggi tutto

Borsa italiana accelera al rialzo, Ftse Mib +0,41%

Borsa italiana accelera al rialzo, Ftse Mib +0,41%

Borsa italiana accelera al rialzo, Ftse Mib +0,41%. ... Leggi tutto

Le Borse reagiscono alla crisi politica tedesca. Corre Mediaset

Le Borse reagiscono alla crisi politica tedesca. Corre Mediaset

A Piazza Affari perdono terreno Mediobanca, Banca Mediolanum, Terna e Atlantia dopo lo stacco del dividendo. Bene Banco BPM e Buzzi Unicem. ... Leggi tutto

Borsa italiana in rosso: Ftse Mib -0,42%

Borsa italiana in rosso: Ftse Mib -0,42%

Borsa italiana in rosso: Ftse Mib -0,42%. ... Leggi tutto

Diario di un trader: spunti e strategie per le prossime 24 ore

Diario di un trader: spunti e strategie per le prossime 24 ore

La fine della settimana scorsa si è conclusa con il segno meno per le borse europee. ... Leggi tutto

La debolezza di venerdì lascia perplessi

La debolezza di venerdì lascia perplessi

La scorsa settimana ha avuto un andamento sorprendente. ... Leggi tutto

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Il FtseMib disegna una black spinning top che disegna la nona candela nera consecutiva archiviando in ribasso l?ottava seduta nelle ultime 9. ... Leggi tutto

Enel: sotto 4,95 ci aspettiamo un ulteriore ribasso

Enel: sotto 4,95 ci aspettiamo un ulteriore ribasso

Il 79% delle azioni che compongono lo STOXX 600 ha registrato un rialzo ieri. ... Leggi tutto

Future Ftse Mib, compare una candela rialzista

Future Ftse Mib, compare una candela rialzista

Future Ftse Mib, compare una candela rialzista in prossimita' di un forte supporto. ... Leggi tutto

Per fare trading su indici FTSE Mib è possibile usare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza deposito, sfrutta il bonus d'iscrizione di 25 euro
Il FTSE MIB (pronunciato futsi mib, acronimo di Financial Times Stock Exchange Milano Indice di Borsa) ? il pi? significativo indice azionario della Borsa italiana. ? il paniere che racchiude di norma, tranne eccezioni, le azioni delle 40 societ? italiane ed estere quotate maggiormente capitalizzate sui mercati gestiti da Borsa Italiana. L'indice ? nato in seguito alla fusione tra Borsa Italiana (S&P Mib) e il London Stock Exchange andando a creare il London Stock Exchange Group. ? operativo a partire da 1? giugno 2009 e rappresenta all'incirca l'80% della capitalizzazione del mercato azionario italiano. Il 24 luglio 2012 ? stato segnato un minimo di lungo periodo dell'indice (12.295,80 punti), spinto al ribasso dalla forte speculazione che ha colpito i titoli di stato e, di conseguenza, l'intero settore bancario. Il Ftse Mib ha poi iniziato un lento recupero, toccando un nuovo massimo a 22.502,97 il 10 giugno 2014, grazie alle politiche monetarie accomodanti da parte della BCE. Tuttavia l'indice non ? riuscito a tenere in area 22.000, spinto al ribasso dalla mancanza di crescita nell'Eurozona e in Italia e dalla paura di un contagio della nuova crisi del debito alla periferia dell'Eurozona, archiviando il 2014 con un modesto rialzo annuale dello 0,23%. Nel 2015, invece, si ? registrato un forte rialzo, dovuto alle mosse espansive da parte della BCE, con il lancio del Quantitative Easing, ossia il massiccio acquisto di titoli di stato sovrani in asta, alla temporanea risoluzione della crisi greca, con un nuovo piano di aiuti di durata pari a 4 mesi, e ai primi segnali di ripresa economica nell'eurozona, come il rialzo dell'Indice Pmi. Si arriva a toccare un nuovo record il 15 aprile 2015, a quota 24.081,74. A causa delle tensioni europee sul caso Grecia l'indice subisce dei contraccolpi, arrivando comunque a sfondare per 3 chiusure consecutive il muro del 2% di rialzo nei giorni dell'accordo che scongiura l'uscita della Grecia dalla zona Euro. Al 2 novembre 2015 l'indice ? a 22.482,39 punti. Al 10 dicembre 2015 l'indice ha perso quasi 1.000 punti scendendo a 21.500. L'inizio del 2016 ? stato disastroso per i mercati internazionali: il listino italiano ha subito perdite superiori al 20% in circa 40 giorni. Le cause di questo crollo improvviso e inaspettato devono essere ricercate nel rallentamento della crescita cinese e dell'economia globale, nel nuovo crollo dei prezzi del greggio e nelle tensioni che hanno colpito alcune banche italiane,tra cui MPS.